OFFERTA
Vitamine & Complementi nutrizionali

POTASSIO

 14,90  13,50

Il Potassio di Jamieson, a differenza di altri integratori di potassio contenenti sali inorganici, è formulato solamente con potassio gluconato organico, la stessa forma di potassio presente negli alimenti.
FORMATO: 100 COMPRESSE
Aiutami a Crescere.. Grazie

Scheda Del Prodotto

   Jamieson Laboratories, leader canadese dal 1922. Specializzato nella formulazione di vitamine, erbe, minerali e integratori dietetici di qualità
Puoi acquistare il prodotto

I prodotti Jamieson sono creati con formulazioni uniche e con un processo produttivo di altissima qualità, garantito sai dalle moderne e sofisticate attrezzature presenti nei propri laboratori farmaceutici siti in Windsor, Ontario, Canada, sia dalla propria rete di fornitori sparsi in ogni parte del mondo. La produzione oltre ad utilizzare i più moderni e sofisticati strumenti industriali, si avvale di chimici professionisti, bio-chimici, microbiologi, fito-scienziati ed esperti ricercatori sull’alimentazione, impegnati nella ricerca e sviluppo di ogni singolo prodotto Jamieson attraverso il severo “Reparto Controllo Qualità” dove vengono analizzati e qualitativamente approvati la presenza di ingredienti attivi, l’assenza di contaminazioni, l’idoneità nei dosaggi e i tempi di assorbimento.

 

Descrizione Prodotto

Il potassio è un minerale essenziale che agisce con il sodio per regolare l’equilibrio idrico corporeo. Il Potassio di Jamieson, a differenza di altri integratori di potassio contenenti sali inorganici, è formulato solamente con potassio gluconato organico, la stessa forma di potassio presente negli alimenti. Tale formula permette all’organismo di assimilare più efficacemente il minerale.

NON CONTIENE: zucchero, amido, sale (cloruro di sodio), glutine, lattosio.

MODO D’USO: 2 compresse a colazione e 2 compresse a pranzo.

PESO NETTO: 35 g FORMATO: 100 COMPRESSE

 

Brand

Jamieson

Una storia esemplare

Claire Edwin Jamieson
Claire Edwin Jamieson
Fondata da Claire Edwin Jamieson nel 1922, Jamieson Laboratories è riconosciuta da oltre 85 anni come una delle più avanzate aziende del Canada nella realizzazione di prodotti naturali per la salute ed il benessere della persona. Nella metà degli anni ‘60 la famiglia del Sig. Margolis ha acquistato l’azienda dal Dott. Jamieson con l’obiettivo di continuare la ricerca e lo sviluppo di prodotti naturali innovativi e di alta qualità. Attualmente l’azienda canadese esporta in più di 40 paesi nel mondo, tra cui Stati Uniti, Cina, Giappone, Hong Kong, Korea, Singapore ed Italia. Nel mondo Jamieson è sinonimo di qualità farmaceutica, purezza, sicurezza, efficacia, prodotti innovativi per produrre i quali non sono stati condotti test sugli animali.

POTASSIO A COSA E UTILE

Presente in quantità variabile in tutti gli alimenti, il potassio è tra i minerali più importanti e abbondanti del nostro organismo. Utile nel regolare la contrattilità muscolare, ridurre la ritenzione idrica e coordinare la trasmissione nervosa, studi recenti hanno inoltre dimostrato quanto possa essere importante nel prevenire e ridurre la pressione arteriosa.

Oligoelemento essenziale, il potassio è un minerale fondamentale, che deve essere assunto quotidianamente e in quantità sufficienti in quanto il nostro organismo non è in grado di sintetizzarlo. Fortuna vuole che sia presente praticamente ovunque, in particolare negli alimenti di origine vegetale, quindi un regolare consumo di frutta, verdura, legumi, erbe aromatiche e spezie ci garantisce un apporto quotidiano sufficiente. Il contenuto corporeo totale di potassio varia però da soggetto a soggetto, dato che è un indice della massa magra dell’individuo, in quanto è maggiormente concentrato nelle fibre muscolari scheletriche. Si raccomanda, per gli individui adulti sani, un livello di assunzione pari a 3,9 g/die. In età evolutiva il fabbisogno di potassio cambia in funzione dell’età: 400 mg/die, 700 mg/die, 2,4 g/die, 3 g/die, rispettivamente per i lattanti e i bambini fino a 3, 6 e 10 anni. In soggetti con ridotta funzionalità renale va posta particolare attenzione al livello massimo di assunzione che è posto a 5,9 g/die.

Potassio nel sangue: a cosa serve e quali funzioni svolge Il potassio è implicato in diversi processi fisiologici importanti come: Lo scambio idro-salino a livello cellulare; La contrattilità dei muscoli lisci (come i vasi sanguigni) e di quelli striati (come i muscoli scheletrici); Il rilascio dei secreti e degli increti da parte delle cellule endocrine e delle ghiandole esocrine (si tratta di ghiandole che versano il loro secreto all’esterno del corpo o in cavità comunicanti con l’esterno come quelle sudoripare, lacrimali e salivari); La regolazione della pressione arteriosa; Potassio e ritenzione idrica La tanto odiata ritenzione idrica è una condizione multifattoriale alla cui base c’è uno squilibrio tra la quantità di potassio che si trova all’interno delle cellule (ambiente intracellulare) e la quantità di sodio presente nel liquido interstiziale, che circola all’esterno delle cellule (ambiente extracellulare). In condizioni normali la proporzione di questi due sali dovrebbe essere abbastanza simile per permettere gli scambi necessari all’organismo. Ma uno squilibrio di questi due sali in favore del sodio induce l’organismo a trattenere una maggiore quantità di acqua per ottenere una normale diluizione, causando in questo modo la ritenzione di liquidi che spesso determina la presenza di edema con conseguente rigonfiamento. Questa caratteristica è dovuta a una proprietà del sale (o meglio del cloruro di sodio), l’igroscopia, e cioè la capacità di assorbire molecole d’acqua presenti nell’ambiente circostante.

Potassio e ipertensione Un recente studio del Nestlé Research Center avrebbe dimostrato il ruolo fondamentale del potassio sul benessere cardiaco: aumentarne l’assunzione attraverso l’alimentazione contribuirebbe alla prevenzione e alla riduzione della pressione sanguigna nelle persone ipertese. Se quindi soffrite di ipertensione potete ridurla effettuando regolare attività fisica, riducendo il peso in eccesso, assumendo meno alcol e sale (compresi gli alimenti ricchi di sodio) e aumentando il consumo di cibi ricchi di potassio.

Il potassio nella trasmissione nervosa In questo delicato e preciso processo sono implicati diversi ioni, tra cui anche il sodio e una particolare struttura proteica (un enzima) che trasporta il sodio e il potassio chiamata appunto pompa sodio-potassio. Quando il neurone (la cellula nervosa per eccellenza) è a riposo la sua membrana risulta polarizzata: carica positivamente all’esterno e negativamente all’interno. Questa differenza di carica è mantenuta proprio dalla pompa sodio/potassio che, con dispendio energetico della cellula, pompa attivamente ioni sodio fuori e ioni potassio all’interno. Quando, al contrario, il potenziale di membrana viene modificato in direzione contraria, avviene l’iperpolarizzazione. Quando in un neurone la depolarizzazione supera il valore di soglia, si genera un potenziale d’azione, che è la base del trasferimento di segnali nervosi. Fonti alimentari di potassio La normale alimentazione fornisce normalmente adeguate quantità di potassio in quanto tutti gli alimenti (tranne i grassi da condimento, lo zucchero e gli alcolici) sono una fonte di questo oligoelemento. In particolare gli alimenti di origine vegetali (frutta, verdura, legumi, erbe aromatiche e spezie) e le carni fresche possiedono una maggiore concentrazione di potassio e, soprattutto, un rapporto potassio/sodio maggiore. Per questa distribuzione ubiquitaria del potassio negli alimenti, è molto difficile che possa insorgere una sindrome da carenza alimentare.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “POTASSIO”